Pagine

12 gennaio 2013

Tapelucco

Chi non è della mia zona, la parola tapelucco o tapulone non l'avrà di certo mai sentita. Non preoccupatevi, non è nulla di strano e spero di incuriosirvi il necessario per provare questa ricetta.
Il tapelucco altro non è che uno stufato di carne tritata cotto con un pochino di vino e l'aggiunta della verza.
La ricetta originale prevede carne d'asina, vino rosso (un colline novaresi) e verza. Il tutto va accompagnato con la polenta.
Lo si trova nel menù dei ristoranti di Borgomanero (NO) e dintorni. Se siete in zona e lo trovate disponibile, vi consiglio di assaggiarlo.

Ora che sapete cos'è, vado a spiegarvi la mia di ricetta: che si differenzia principalmente nella scelta della carne e del vino.
Non consumando e non avendo a disposizione carne equina, ho scelto di utilizzare del macinato di manzo aggiungendo della salsiccia per rendere più saporito il tapelucco.


Ingredienti:

-500gr di carne macinata di manzo
-200gr di salsiccia fresca a pezzetti
-mezza verza tagliata a striscioline
-1 cipolla
-2 carote
-mezzo bicchiere di vino bianco 
-2 bicchieri di brodo
-burro,olio evo,sale e pepe

In una grossa pentola mettete la cipolla, le carote,una noce di burro e un cucchiaio di olio e fate soffriggere. Aggiungete la carne macinata e la salsiccia, quindi sfumate col vino.
Salate e pepate, aggiungete la verza e il brodo.
Fate cuocere per un'oretta a fuoco dolce, se dovesse asciugarsi troppo aggiungete altro brodo.


Noi lo mangeremo stasera a cena con una bella polenta!
Buon weekend a tutti voi, Miky.

Polenta e tapelucco

1 commento:

Grazie per il tuo commento! : )