Pagine

03 agosto 2012

Vitello tonnato

Eccomi di ritorno ed inauguro agosto con una bella ricetta estiva e tipica piemontese!


Mia mamma ha sempre preparato il vitello tonnato con la pentola a pressione,io non la uso e preferisco lessare la carne con le verdure che mi piacciono.
La mia ricetta non è precisa perchè dipende da quello che trovo,ma indicativamente quello che serve è questo:

-800gr di vitello (noce,magatello o codino)
-2 carote
-2 cipollotti
-elastici per legare la carne
-un cucchiaino di sale grosso

Prendete la carne,privatela di eventuale grasso,dividetela se serve ed usando gli elastici (o lo spago se siete più bravi di me) avvolgetela in modo da dare la forma di un arrosto.

Cuocete per almeno 45minuti/1 ora la carne in abbondante acqua con le verdure (si dice che per un ottimo bollito l'acqua va messa a freddo,mentre per un'ottima carne va messa calda) quindi lasciatela raffreddare nel suo brodo.

Una volta fredda prelevatela e tagliatela a fette sottili,adagiandole in un vassoio. Potete anche fare due strati di carne,in questo caso mettete un po' di salsa tra una fetta e l'altra.
Andiamo quindi a preparare la salsina.

Per la salsa tonnata:

-200gr di tonno sott'olio
-20 capperi sottosale + altri per decorare
-1 mestolo di brodo di cottura del vitello
-2 cucchiai abbondanti di maionese

Io uso il minipimer o il frullatore per un paio di minuti,l'importante è che la salsa venga omogenea e non troppo liquida. Vi consiglio di aggiungere il brodo poco alla volta.
I capperi non li sciaquo,in questo modo la salsa viene saporita senza dover aggiungere altro sale.
Sciaquate solo quelli che userete per guarnire e possibilmente comprate i capperi di Pantelleria che sono i più buoni!

Versatela sulla fette di vitello,decorate con i capperi e mettete a riposare in frigorifero per almeno mezza giornata prima di consumarlo.

 

In genere lo preparo in mattinata,per poi consumarlo a cena.
Buon appetito!

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento! : )