Pagine

21 agosto 2015

Pizza margherita a lunga lievitazione, la migliore mai mangiata!

Finalmente dopo tanti post letti, foto e video visionati, ho provato anch'io a fare questa pizza a lunga lievitazione con il metodo Bonci. La particolarità sta nel fatto che l'impasto matura in frigorifero per 24 ore e che fino ad ora, è la migliore pizza fatta in casa mai mangiata!


Io l'ho semplificata saltando i passaggi di piegatura perchè resto dell'idea che l'impasto per pizza o focacce meno lo si tocca meglio è!
Se volete seguire alla lettera il procedimento, con una ricerca su google avrete solo l'imbarazzo della scelta.

Se vi fidate di me e preferite seguirmi ecco la ricetta, ricordatevi che l'impasto va preparato il giorno precedente.
Se pensate di utilizzarla per la cena preparatela il giorno precedente prima delle tre, quindi toglietela dal frigorifero alle tre del giorno successivo, dubito comunque che si "rovini" se c'è un'ora in più o in meno.

Ingredienti per l'impasto:

-500gr di farina w350 Garofalo o altra farina forte adatta per lunghe lievitazioni
-circa 400ml di acqua
-2 cucchiai di olio evo
-1 cucchiaino di sale fino
-5 gr di lievito madre essiccato Molino Rossetto


Mescolate tutti gli ingredienti, stando attenti a non unire sale e lievito, io per evitarlo metto il sale nella ciotola all'inizio poi unisco la farina, l'olio, l'acqua (ricordatevi di aggiungerla poca alla volta, potrebbe volercene meno o di più) e infine sopra il lievito quindi mescolo con una forchetta.
Una volta amalgamato lo lavoro per un paio di minuti con le mani unte e lo adagio in un'altra ciotola nel cui fondo va messo dell'olio; prima di mettere in frigorifero (nella parte bassa sopra i cassetti per frutta e verdura) ungete anche sopra e coprite con della pellicola.

Il giorno dopo 4 ore prima di infornare togliete l'impasto dal frigorifero.
Dopo un paio di ore ungete la teglia o le teglie, rovesciate e stendete l'impasto con le mani senza premere ma tirando dolcemente i lati e fate lievitare sempre coperto con della pellicola. 


30 minuti prima di condire la pizza accendete il forno sulla massima potenza (il mio non va oltre i 250°), preparate i pelati spezzettandoli e condendoli con olio evo, sale e basilico fresco. Una volta che il forno è in temperatura condite la pizza con i pelati e infornate.
Cuocete i primi dieci minuti la pizza solo col pomodoro, toglietela dal forno e aggiungete quindi la mozzarella o altri formaggi per fonderli a dovere nei restanti minuti.

Una volta pronta e tolta dal forno potete aggiungere dell'origano e/o delle acciughe e gustarvi la vostra buonissima pizza!

 
Credetemi quando vi dico che non vi deluderà: è semplice e veloce da preparare ed una volta cotta è soffice, leggera e molto digeribile.

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento! : )